mercoledì 27 febbraio 2013

ERNESTO AL COMANDO

 "la bimbaminchia che abita nel mio cervello" potrebbe essere il degno sottotitolo dfi questo post e man mano che stendo parole ne divento sempre più convinta

metti una giornata di fine febbraio che supera i 10°
metti una pizza da asporto in casa nuova con una collega
metti mille chiacchiere con questa collega che ti rimescola i ricordi e li shakera come fossero gli ingredienti di un cocktail

metti che in questa micro oasi di pace ad un certo punto squilla il telefono e ti si rivolta la bile impegni improrogabilindell'ultimo minuto che ti sfanculano i programmi della giornata
metti che gli impegni presi erano così invitanti e attesi che te li saresti sbranata con la stessa voracità con cui hai spazzolato la pizza a pranzo (sì lo so, pizza a pranzo+trentannipassatidamo'+tanti km in macchina col sedere accomodato=cellulite a go go)

metti che quei programmi ti avevano già appiccicato addosso un sorriso molto sornione e
una luce brillante nell'occhio stregonico tali da mettere ernesto in modalità ON 

che invece son finita in macchina a macinar kilometri chiacchierando (per lo più inveendo) con il navigatore, incastrata nel traffico
ecco
è a questo punto che accendi la radio per distrarti dai pensieri imposti da ernesto
e trovi questa canzone:  
 
Sono affetto da un morbo incurabile
Il mio difetto è un istinto incontrollabile
Se ti vedo devo averti tra le mie mani

Liquidato da ogni dottore -Non rimedio- queste le parole
Ma la mia cura potresti essere tu
Prima o dopo i pasti non importa
Due o tre volte al giorno sì mi bastano per sperare

Aiutami a guarire da questa mia malattia
Affetto da una strana forma di cleptomania
Voglio averti mia, solamente mia

Ora che non ho più via d’uscita
Ora che ogni porta è stata chiusa
Apri almeno le tue gambe verso me

Prima o dopo i pasti non importa
Due o tre volte al giorno sì mi bastano per volare

Aiutami a guarire da questa mia malattia
Affetto da una strana forma di cleptomania
Voglio averti mia, solamente mia

Già sto meglio se ti tengo tra le mie mani
Sto guarendo se ti tengo tra queste mani
Aiutami a guarire da questa mia malattia

Affetto da una strana forma di cleptomania
Voglio averti mia, solamente mia

la bimbaminchia che è in te esce allo scoperto 
 ed in tangenziale inizia a cantare esaltata questa canzone
Ernesto si mette al volante e tu resti lì
imbambolata, inebetita
miliardi di pensieri ti attraversano non solo la mente
sembra che facciano il giro del sangue perchè distingui nettamente la ola della jolanda almeno 3 volte...dev'essere pure veloce sto giro del sangue...
e ad ogni giro i pensieri peggiorano e si lanciano in voli pindarici 
il tuo cervello palleggia con desideri molto fisici che, per nulla velati, rischiano di farti ciccare l'uscita in autostrada

appena in tempo metti la freccia, sterzi ed esci
la canzone finisce e tu arrivi a destinazione
ma resti lì con la faccia da ebete totalmente in balia di ernesto
le mani sono ancora sul volante, troppo distanti dal cellulare.
per fortuna.

Prima o dopo i pasti non importa
Due o tre volte al giorno sì mi bastano per volare


2 commenti:

  1. te possino !
    che già c'ho i miei problemi a gestirmi il mio d'ernesto senza che venga aizzato dal tuo...

    :-D

    RispondiElimina